top of page

Una buona notizia: il ritorno della Gazzetta del Mezzogiorno


Il ritorno in edicola della Gazzetta del Mezzogiorno è una notizia confortante per tutti noi. Dopo circa sette mesi di stop delle rotative e delle attività giornalistiche, leggere e sfogliare la Gazzetta del Mezzogiorno è motivo di gioia per guardare con ottimismo al futuro. La notizia più bella riguarda la ripresa del lavoro di giornalisti, tipografi e personale amministrativo del nuovo editore. Altro aspetto di non poco conto riguarda le edicole. Spero che possano essere di nuovo raggiunte in massa dai lettori lucani per acquistare, prima di tutto, i quotidiani locali, Gazzetta compresa. Le edicole sono luoghi fondamentali per la nostra crescita sociale e culturale e cercherò sempre di assicurare il mio impegno nei confronti dei nostri amati edicolanti.

Nel numero della rinata Gazzetta del Mezzogiorno ha attirato la mia attenzione l'intervento del professor Franco Cardini, storico di fama internazionale, legato anche al Vulture per i suoi studi su Federico II, che ha sottolineato il valore della provincialità da non confondere con il provincialismo. Uno sguardo locale, con spirito critico, volto a costruire il bene comune. Le ultime vicende, legate a certi pseudo comunicatori, a certi modi intendere l'informazione, fanno a pugni con l'ottimismo che deriva dal ritorno in edicola di una testata che ha raccontato pure la storia della Basilicata. Ben tornata Gazzetta del Mezzogiorno! Gianni Leggieri Consigliere Regionale M5s Basilicata


26 visualizzazioni0 commenti

Comentarios


bottom of page